logoL’impresa sociale CENTRO ANCH’IO nasce a luglio del 2014 dall’incontro di due vocazioni: quella di Luciana Mancuso per la comunicazione, l’educazione, le relazioni IMG_9959e quella di Ilaria Imbrogno per i più piccoli, gli adolescenti, il mondo della scuola, i libri. Ha come logo l’immagine di un libro aperto e colorato. Libro come simbolo di conoscenza, curiosità, incontro. Ogni pagina ha un diverso colore proprio come le tante sfumature della  realtà, delle persone, delle emozioni. Il nome “CENTRO ANCH’IO” rappresenta la volontà di porre la persona, che sia essa bambino, ragazzo o adulto, al “centro”, al centro dell’attenzione e della cura di cui ognuno necessita per crescere e svilupparsi nel modo migliore.

Sos Dislessia Potenza

Il Prof. Stella con il nostro staff

A partire da gennaio 2016 la nostra proposta si arricchisce ulteriormente con l’entrata di CENTRO ANCH’IO nella rete nazionale di centri SOS DISLESSIA.

Direttore scientifico della rete è l’esperto nazionale Prof. Giacomo Stella*. 

Presso il centro è ora possibile effettuare diagnosi specialistiche e interventi riabilitativi e terapeutici nel campo dei SOS DISLESSIADisturbi del linguaggio, Disturbi specifici di apprendimento e disturbi cognitivi.

Obiettivo del servizio è quello di fornire una risposta tempestiva, altamente qualificata e personalizzata ai disturbi che più frequentemente colpiscono i bambini in età scolare adottando le linee guida del Ministero della Salute.

CENTRO ANCH’IO collabora con istituti scolastici, associazioni, enti pubblici, privati ed aziende.

Tra i suoi obiettivi principali :

  • Promuovere la diffusione dei principi dell’Approccio Centrato sulla Persona, della Play Therapy Centrata sul Bambino e del Colloquio motivazionale;
  • Proporre uno spazio di ascolto per bambini, ragazzi e adulti portatori di un disagio relazionale o psicologico;
  • Porsi come alternativa ai tradizionali approcci per il superamento delle difficoltà di apprendimento, adottando il punto di vista delle intelligenze multiple e dei diversi stili di pensiero;
  • Arricchire gli orizzonti didattici di educatori, insegnanti ed operatori sociali affinché sappiano trasmettere l’amore per un apprendimento creativo ed efficace.

*Prof. Giacomo Stella, esperto nazionale in materia di Disturbi Specifici dell’Apprendimento; fondatore dell’ AID (Associazione Italiana Dislessia);  professore ordinario di Psicologia Clinica presso la Facoltà di scienze della Formazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia; direttore scientifico di I.RI.DE. (Istituto di Ricerca Dislessia Evolutiva); membro del comitato tecnico-scientifico ministeriale per l’attuazione della legge 170/10.

 

IL NOSTRO CODICE DI ONORE :

(MUTUATO DALL’ASSOCIAZIONE ITALIANA “LA LETTURA” E DAL CODICE D’ONORE “HKI”)

1. COERENZA

Sono consapevole che Pensiero-Parole-Azioni sono e devono essere coerenti tra loro; sono consapevole che solo così la mia vita avrà una valenza positiva per me e per gli altri.

2. UMILTÀ

Sono consapevole di poter imparare ogni giorno qualcosa di nuovo da ogni aspetto del creato, soprattutto dai più piccoli; sono consapevole che non possiedo la Verità, ma che, come tutti gli altri, sono alla sua ricerca.

3. RESPONSABILITÀ

Sono consapevole che i miei pensieri, le mie parole e le mie azioni sono energia potente e hanno un impatto sulla mia vita, su quella degli altri e sull’ambiente circostante: dipende da me emanare energia positiva o negativa.

4. ONORE

Sono consapevole che onorare è dare un’importanza speciale a qualcosa o a qualcuno
(Io sono importante per il mondo e il mondo è importante per me)

 5. AMORE

Sono consapevole che la paura crea ostacoli, apre la strada al sospetto, all’incomprensione e all’aggressività: lascio andare la paura per aprire le porte alla pace, all’amicizia, alla cooperazione, all’amore.

6. SENSIBILITÀ

Sono consapevole che il modo in cui mi rivolgo agli altri è importante almeno quanto il messaggio che rivolgo loro.

7. ONESTÀ

Sono consapevole del fatto che essere onesto e sincero richiede coraggio, ma che solo così posso meritarmi la fiducia degli altri; sono consapevole che esprimere i miei reali sentimenti e le mie emozioni facilita le relazioni tra le persone e non genera tensione.

8. GENEROSITÀ

Sono consapevole che condividendo la mia abbondanza moltiplico le mie e le altrui risorse, creo armonia ed equilibrio.

9. RISPETTO

Sono consapevole che ogni persona ha un suo progetto di vita, un suo percorso di crescita; il mio compito è quello di accompagnarla, nel tratto percorso in comune, dedicandole attenzione e considerazione.

10. PERDONO

Sono consapevole che gli errori possono rappresentare delle opportunità di crescita e comprensione: lascio andare il risentimento “per dono”, che faccio  all’altro ma soprattutto a me stesso.

11. SAGGEZZA

Sono consapevole che esiste una conoscenza intuitiva in me che può guidarmi a fare scelte sagge.

Il nostro team

luciana.jpg
Counsellor, mediatrice familiare e formatrice.

“Il mio punto di vista è solo la vista di un punto”

Luciana Mancuso

Coordinatrice
Ilaria.jpg
Psicologa dell’Età Evolutiva, specializzata in Play Therapy. “Nei biscotti della vita, i bambini sono le gocce di cioccolato”

Ilaria Imbrogno

Allenatrice
morena.jpg
Tutor dell’Apprendimento, specializzata in Didattica Digitale. “Non esiste ‘Non ci riesco’ o ‘Non sono capace’, ma ‘Ci provo’, ‘Trovo il modo’”

Morena Esposito

Allenatrice
EPSON001.jpg
Psicologa Clinica, specializzata in Disturbi Specifici dell’Apprendimento.

“Il mondo ha bisogno solo di persone felici.”

Carmen Claps

Allenatrice
Barbella-carmela.jpg
: Logopedista, specializzata in Didattica e Psicopedagogia per i D.S.A. “Ogni uomo semplice porta in cuore un sogno, con amore ed umiltà potrà costruirlo”

Carmela Barbella

Allenatrice
[/trx_content][/trx_section][/trx_parallax]